SE NON VUOI MORIRE: SEGUIMI!


In Lui l’uomo può elevare il Suo Sguardo al cielo dell’Infinito e cantare emozionandosi nel Suo NUOVO POTERE.

Si pensa spesso che la fede sia una condizione di qualche privilegiato e che, averla o non averla, la vita dell’uomo sia comunque vita. E’ un grande errore che produce un terribile stato o una bellissima e definitiva realizzazione.

Nel primo caso ciò che si pensa sia vita in realtà è solo una condizione di vita che nella sua transitorietà sfocia solo nella morte e morte eterna.

Nel secondo caso cambia totalmente l’idea di vita perché entra una nuova e reale certezza che è il proseguimento di essa per l’eternità nonostante l’ostacolo della morte. Chi realizza tale nuovo stato è il potere che non è presente nell’uomo comune bensì in un solo UOMO che, nella Sua NATURA UMANA, nasce e vive in un Seme Divino.

Pur essendo vero uomo in quanto simile ad ogni altro in realtà è VERO DIO. In Lui è la Vita, quella VERA mediante la quale creò l’uomo e lo rese immortale. In Essa tutto è stato creato e nulla esisterebbe senza di Lei.

Lui è la VITA VERA e nella SUA LUCE ogni uomo può ritrovarsi VIVO per l’eternità. Il Suo NOME è Gesù che a NAZARETH ebbe la Sua incarnazione nel grembo di una fanciulla di nome MARIA. Non da uomo ma per mezzo del Potere dello Spirito Santo viene generato.

Ha come unico padre Dio ed a Lui deve e offre la Sua Vita. Maria vive nella straordinarietà di tale evento che possiamo definire l’era della vita eterna per chiunque segue il Figlio di Dio e di Maria. Lui, Dio, ha prescelto la Sua umile creatura per renderla Madre di Suo Figlio e quale creatura figlia di Lui che è il GENERATO, non CREATO.

In Lui cambia la visione della vita perché solo in Lui è quella VERA. L’uomo per la prima volta nella storia dell’umanità si rende conto che non c’è una condizione di VERITA’ nel definire la vita se non in quella VERA, cioè in Gesù di NAZARETH. Il percorso della conquista della IMMORTALITA’ sta solo in Lui ed ogni altra ricerca è tempo gettato in un mare che non possiede pesci, cioè è tempo sprecato.

In Lui, Gesù, l’uomo comprende che l’unica ragione di vita è conoscerlo e seguirlo se vuole VIVERE. La certezza che sia l’UNICA VIA sta nella VITTORIA che Gesù ha conseguito durante il Suo stare nella morte. Sembrava una morte comune a tutte le altre la Sua, in realtà si è distinta dal Suo potere nel vincerla ed uscendo vittorioso da essa il terzo giorno, diviene l’unico ad avere Parola di Vita eterna e l’unico degno di essere ascoltato ed ubbidito.

“Se vuoi VIVERE; SeguiMi”; è il Suo invito che giunge ad ogni creatura nata sulla terra quale UNICA BUONA e POTENTE notizia che realizza l’uomo vincente in un universo ove ogni potenza sembra assopita. In Lui l’uomo può elevare il Suo Sguardo al cielo dell’Infinito e cantare emozionandosi nel Suo NUOVO POTERE.

In Gesù di Nazareth, nel RISORTO nasce il NUOVO canto che, vittorioso, rende l’Adamo sconfitto il NUOVO ADAMO RICONQUISTATO E RIGENERATO dal Suo Creatore quale FIGLIO di Dio. Oggi l’uomo ha una voce nuova che grida “Abbà, Padre!” e con essa tutto il creato canta le Lodi a Dio per avere riscattato la Sua Creatura rendendola perfetta nella Sua Opera.

A Lui ogni onore e gloria!

 

Lascia un commento